23 luglio 2013 / 07:09 / tra 4 anni

Btp chiudono in lieve calo, lungo in controtendenza, attesa per aste

MILANO (Reuters) - Btp prevalentemente in negativo, anche se con variazioni piuttosto contenute, in chiusura di una seduta comunque sostanzialmente tranquilla per il mercato obbligazionario, dai volumi sottili.

Trader in una sala operativa. REUTERS/Lucas Jackson

Dopo una mattinata contraddistinta da qualche modesto acquisto - con lo spread Btp/Bund sceso fino ai 275 punti base, ai minimi da quasi due settimane - nel pomeriggio sono tornate a prevalere le vendite, eccetto che per la scadenza extra lunga, con conseguente movimento di appiattimento della curva italiana sul tratto 10-30 anni.

Le variazioni sono rimaste ad ogni modo contenute lungo tutta la seduta.

Complice la costante flessione della carta tedesca, lo spread Italia-Germania termina la seduta a 280 punti base, lievemente sotto i 282 della chiusura di ieri.

“Il ripiegamento delle borse nel pomeriggio ha portato un peggioramento anche sui bond periferici, che per la prima parte della seduta si era difesi, quindi il divario con la performance dei bond core si è riassorbito” spiega un trader da Milano, che parla di volumi “non così bassi come di recente, ma comunque bassi”.

Il rendimento sul 10 anni italiano vede nel pomeriggio un massimo intraday del 4,37%, dopo essere scivolato in mattinata, poco dopo l‘apertura a 4,29%, il minimo dal 19 giugno, ovvero su livelli che non venivano toccati dall‘ultimo meeting della Fed, in cui la banca centrale ha delineato il proprio piano di riduzione dello stimolo monetario all‘economia.

“Non dimentichiamo che ci avviciniamo alle aste e questa attesa sicuramente pesa un po’” aggiunge il trader.

MERCATO ATTENDE LANCIO NUOVO DECENNALE

Tra poco, a mercati chiusi, il Tesoro comincerà la serie degli annunci relativi alla tornata d‘aste di fine mese, a cominciare dai dettagli dei collocamenti di Ctz e Btpei di venerdì; lunedì prossimo è invece in calendario l‘asta di Bot mentre martedì sarà la volta dei Btp.

“Ci aspettiamo l‘annuncio del nuovo decennale” spiega un secondo operatore. “Prevedo per il lancio un range d‘offerta di 3-3,75 miliardi, non credo che ci saranno comunque problemi per il Tesoro”.

Per quel che riguarda le altre aste, secondo le previsioni di Banca Imi l‘offerta sarà fino a 2,5 miliardi sul Ctz e fino a un miliardo sugli indicizzati, e di 9,5 miliardi per i Bot semestrali. Sul medio lungo, si legge nella nota della banca, oltre che sul decennale l‘offerta andrà anche sulla scadenza 5 anni, più la probabile riapertura di un off the run.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below