July 18, 2013 / 2:59 PM / 5 years ago

Eni, Scaroni vede ministro Energia Algeria, discusse nuove iniziative

L'Ad di Eni Paolo Scaroni circondato dai giornalisti. REUTERS/Paolo Bona

MILANO (Reuters) - Il ministro dell’Energia algerino, Youcef Yousfi, e l’AD di Eni, Paolo Scaroni, si sono oggi incontrati ad Algeri per discutere delle attività di Eni nel Paese, dei progressi dei progetti in corso e dei relativi sviluppi futuri.

Nell’incontro sono state anche discusse nuove iniziative nell’offshore e onshore del Paese e condivisi i futuri sviluppi della cooperazione con Sonatrach nello shale gas (il gas scisti estratto dalle rocce).

Secondo un comunicato, Scaroni ha confermato l’interesse della società per lo sviluppo di nuove attività esplorative sia nell’offshore (profondo e ultra profondo) in cui Eni ha l’esperienza di maggiore operatore dell’area mediterranea, sia nell’onshore algerino, in particolare nell’area dell’Atlante situata 100 chilometri a sud di Algeri, dove Eni ha già condotto studi negli anni passati. A questo riguardo, la società ha offerto a Sonatrach attività di training per i suoi tecnici.

Quanto al gas scisti, le parti, spiega la nota, hanno inoltre condiviso i futuri sviluppi della cooperazione tra Eni e Sonatrach nell’ambito dell’esplorazione e sviluppo dello shale gas.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below