July 11, 2013 / 6:51 AM / 5 years ago

Banca del Giappone non si muove, ma vede inizio ripresa

TOKYO (Reuters) - Tutto fermo nella politica monetaria ultra-accomodante della Banca del Giappone, che ha però diffuso lo scenario più ottimistico da oltre due anni, un riflessio dell’indebolimento dello yen e degli stimoli monetari all’economia.

Come da attese, il board dell’istituto centrale ha votato all’unanimità per il mantenimento dell’impegno ad aumentare la base monetaria al ritmo annuo di 60-70.000 miliardi di yen.

“L’economia giapponese inizia una moderata ripresa”, ha detto la Boj in un comunicato. L’ultima volta che l’istituto centrale aveva usato la parola “ripresa” per il Giappone risale al gennaio 2011, due mesi prima del terremoto e tsunami che ha devastato il paese.

La Boj ha detto che la spesa per investimenti ha smesso di calare, mostrando segni di recupero e ha anche rivisto al rialzo le previsioni per la produzione industriale, vista in “moderato aumento”.

I dati di oggi sostengono questa visione, con gli ordinativi dell’industria meccanica che crescono oltre le aspettative, del 10,5% a maggio. Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below