2 luglio 2013 / 15:53 / 4 anni fa

Rcs, Della Valle: "pronto a fare la mia parte" se sarà sciolto patto

MILANO (Reuters) - Diego Della Valle ha detto oggi di essere “prontissimo” a fare la propria parte in Rcs se verrà sciolto l‘attuale patto di sindacato, da sostituire con soci pronti ad investire con quote simili tra loro.

LDiego Della Valle. REUTERS/Alessandro Bianchi

In una nota, il patron di Tod’s aggiunge che non è previsto alcun incontro con Jaki Elkann, come invece scrivono i giornali, spiegando di non aver “nessun motivo per incontrarlo”.

Della Valle, che in Rcs ha l‘8,7%, ribadisce di stare “aspettando invece che alcuni importanti azionisti mi confermino quello che avevamo, in più di un‘occasione, discusso e considerato positivamente”, ovvero “dare a Rcs una governance moderna, sciogliendo l‘attuale Patto di sindacato sostituendolo con alcuni azionisti pronti ad investire e avere quote simili tra di loro; modificare il Piano presentato; rivedere alcuni termini dell‘aumento di capitale”.

“Se invece quello che mi era stato rappresentato come possibile non risponde più alle intenzioni, magari semplicemente perché qualcuno ha comperato un po’ di diritti di opzione, prenderò atto che manca la volontà di affrontare le criticità che ho a più riprese segnalato e che si intende perseguire una operazione che non ritengo nell‘interesse di RCS Mediagroup, di chi ci lavora e dei suoi azionisti”.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below