28 giugno 2013 / 10:47 / tra 4 anni

Indesit, azienda rimanda a casa lavoratori a Fabriano per blocco cancelli

ROMA (Reuters) - Indesit ha rimandato a casa i lavoratori degli stabilimenti di Melano e Albicina a Fabriano, dopo aver bloccato la produzione per la mancanza di rifornimento dei componenti in conseguenza di alcune manifestazioni organizzate dai dipendenti.

Lo riferisce un portavoce della società.

“A causa di alcune proteste e del blocco dei cancelli sono venuti meno i rifornimenti e l‘azienda, non potendo più portare avanti la produzione, ha rimandato a casa i dipendenti”, ha detto il portavoce.

Indesit ha presentato un programnma di riorganizzazione della propria struttura industriale che alla fine di un triennio prevede la riduzione di circa 1.400 dipendenti in Italia da gestire con mobilità.

Ieri a Roma si è tenuto un incontro fra il presidente e Ad Marco Milani, il ministro dello Sviluppo economico Flavio Zanonato e i governatori di Marche e Campania.

L‘incontro è stato aggiornato al 3 luglio quando prenderà il via un tavolo azienda, sindacati e ministero.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below