18 giugno 2013 / 07:20 / 4 anni fa

Borse Asia Pacifico deboli in attesa decisione Fomc su stimoli

TOKYO (Reuters) - Chiusura contrastata per le borse asiatiche con l‘attenzione degli investitori proiettata verso le notizie che verranno dalla riunione del Fomc che si chiude domani. La mera ipotesi di ‘fine tuning’ al programma di stimolo ha innervosito il mercato.

Intorno alle 8,25 l‘indice Msci dell‘area Asia-Pacifico cede lo 0,15%. La borsa giapponese, non inclusa nell‘indice, ha chiuso in calo dello 0,2% una seduta volatile. L‘indice, sceso ai minimi da settembre lo scorso giovedì, risente del ribasso dei settori dei materie prime e dell‘energia.

Andando sui singoli mercati, fra i peggiori SYDNEY con un ribasso dello 0,24% penalizzata dalla vendita sui titoli ad alto rendimento.

Debole HONG KONG dopo due sedute positive, in lieve rialzo SHANGHAI. Pesa anche la decisione della banca centrale cinese di

frenare l‘iniezione di fondi nel mercato interbancario.

Per contro forte SINGAPORE che sale di circa l‘1,5% sulla scia del balzo di ST Engineering che cresce del 2,6% a seguito del report positivo di un broker.

Rialzo modesto per TAIWAN, seconda seduta positiva su cinque con le società tecnologiche esportatrici che sostengono i guadagni.

Debole, infine, la BORSA INDIANA in un mercato dove prevale la cautela in vista della riunione della Fed che si apre oggi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below