17 giugno 2013 / 06:29 / tra 4 anni

Lavoro, Franceschini a stampa: viene prima di Imu e Iva

ROMA (Reuters) - Il lavoro viene prima di Imu e Iva, ha detto in un‘intervista il ministro per i Rapporti con il Parlamento Dario Franceschini, sottolineando che “bisognerà scegliere”.

Il ministro per i Rapporti con il Parlamento Dario Franceschini (sinistra) con il premier Enrico Letta. REUTERS/Giampiero Sposito

“In cima a tutto c‘è da affrontare la disoccupazione giovanile. Per me, prima di Imu e Iva”, ha detto Franceschini al Corriere della Sera, parlando di “una grande operazione di defiscalizzazione su tutto il territorio nazionale”.

“Sull‘Imu dovremo decidere entro luglio [...] Sull‘aumento dell‘Iva, occorre decidere entro fine mese. Tutti vorremmo evitarlo, ma solo bloccarla fino al 31 dicembre costerebbe 2 miliardi di euro”.

Franceschini ricorda che iniziative per il lavoro, Imu e Iva “comporterebbero una manovra da 7-8 miliardi per il solo 2013. Sono troppi e bisognerà scegliere”.

Riguardo al segretario uscente del Pd Pier Luigi Bersani, che in un‘intervista al Corsera nel fine settimana ha detto che se cadesse il governo Letta non sarebbe automatico andare a votare, Franceschini commenta: “Nessuna bordata da Bersani. Solo una constatazione oggettiva. Le difficoltà del Movimento 5 stelle sono sotto gli occhi di tutti, può essere che un‘altra maggioranza diventi numericamente possibile”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below