June 13, 2013 / 3:58 PM / 5 years ago

Pubblicità, investimenti aprile -18,2%, 2013 visto a -10,8% secondo Nielsen

MILANO (Reuters) - Nel mese di aprile gli investimenti pubblicitari in Italia hanno ridotto leggermente la caduta, segnando una flessione del 18,2% dopo il -22,7% di marzo, mentre le previsioni per l’intero 2013 indicano una contrazione di 10,8% grazie a un parziale recupero nel secondo semestre.

E’ quanto emerge dal report mensile a cura di Nielsen, in cui si sottolinea come il mercato resti in un momento di difficoltà, con dinamiche differenti a seconda dei mezzi.

La perfomance peggiore è quella dei quotidiani (-24,8%), seguiti da periodici (-23,9%), televisione (-18,9%) e radio (-17,4%). Passa in negativo anche internet, che ad aprile ha segnato -0,6% ma nel quadrimestre mantiene una crescita di 1,4%.

Complessivamente, nei primi quattro mesi dell’anno, il mercato della comunicazione ha perso 500 milioni di euro, a fronte del rallentamento dei cinque principali settori merceologici, in testa quello automobilistico.

Secondo Nielsen, il primo semestre dovrebbe chiudersi con una flessione di 14,8%, mentre nella seconda metà il calo del mercato pubblicitario dovrebbe rallentare a -4,5% grazie alla riduzione del ritmo di caduta degli investimenti in pubblicità televisiva. Questo dovrebbe consentire di archiviare il 2013 con una contrazione di 10,8 punti percentuali.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below