7 giugno 2013 / 07:19 / tra 5 anni

Borse Asia-Pacifico, indici in calo ai minimi 2013, pesa volatilità Tokyo

TOKYO (Reuters) - Seduta negativa per le borse dell‘Asia-Pacifico che rinfrescano i minimi dell‘anno intimorite dai movimenti erratici dell‘indice Nikkei di Tokyo sceso ai minimi dei due mesi.

Sul sentiment di mercato pesa il rialzo dello yen sul dollaro sulle preoccupazioni che il dato sugli occupati Usa, in arrivo nel pomeriggio, possa essere più debole delle attese, mentre si attende qualche schiarita sul fronte della politica di stimolo monetario della Fed.

I timori su una lettura debole del dato sul mercato del lavoro americano hanno spinto gli investitori a ridurre drasticamente le posizioni rialziste considerate profittevoli negli ultimi mesi soprattutto da parte di quelli che scommettono su un rialzo del dollaro contro lo yen.

In questo contesto le borse asiatiche non sono riuscite a sfruttare il recupero di Wall Street nel finale di seduta.

Intorno alle 8,55 italiane l‘indice Msci dell‘area Asia-Pacifico cede lo 0,7% ai minimi da fine novembre scorso e si avvia a chiudere la peggiore settimane da oltre un anno.

Il Nikkei giapponese, non compreso nell‘indice, ha chiuso in calo dello 0,2%. Ad un certo punto della seduta il paniere nipponico è entrato in un‘area di mercato ribassista avendo perso oltre il 20% dai massimi pluriennali toccati lo scorso mese per uscirne poi dopo un parziale recupero sulle attese che il fondo pensione pubblico del paese aumenterà il proprio peso dell‘azionario giapponese.

In deciso ribasso HONG KONG che si appresta a chiudere la settimana con la peggiore prestazione dell‘ultimo anno. Male anche SHANGHAI che rimarrà chiusa la prossima settimane per tre giorni per festività nazionale.

SINGAPORE recupera le perdite iniziali e passa in terreno positivo mentre TAIWAN chiude piatta bilanciata tra le perdite dei tecnologici e i guadagni degli energetici.

In calo SEOUL, ai minimi degli undici mesi appesantita dalle perdite di oltre il 6% di Samsung Electronics sui timori per il rallentamento della crescita delle vendite dei suoi smartphone.

Giù, infine, anche SYDNEY che segna la peggiore settimana in un anno sulla scia dei cali dei minerari.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below