6 giugno 2013 / 06:33 / tra 5 anni

Borse Asia-Pacifico, indici ancora in rosso, pesano timori stop stimoli Fed

TOKYO (Reuters) - Le borse dell‘area Asia-Pacifico chiudono su nuovi minimi dell‘anno, penalizzate dalla crescente incertezza su quello che farà la Fed relativamente alla politica di stimolo che ha sostenuto i mercati finanziari fino a questo momento. Inoltre, l‘andamento molto volatile della borsa nipponica ha messo pressione sotto il dollaro nei confronti dello yen.

Intorno alle 8,20 italiane ‘indice Msci dell‘area Asia-Pacifico cede oltre un punto percentuale. L‘indice è ai minimi da sei mesi e viene da quattro sedute negative consecutive. Il Nikkei giapponese, non compreso nell‘indice, ha chiuso in calo dello 0,85%, scendendo per la prima volta da due mesi sotto la soglia dei 13.000 punti.

HONG KONG e SHAGHAI in deciso ribasso, centrando la sesta seduta negativa consecutiva sempre sui timori degli investitori legati a quello che farà la Fed sul programma di acquisto dei bond.

Chiusa SEUL per festività, SINGAPORE perde oltre l‘1,6% circa, tornando ai livelli di metà gennaio, penalzizata dalle vendite sul settore bancario.

TAIWAN cede l‘1% ai minimi da cinque settimane. Fra i settori più colpiti l‘elettronica e i bancari.

Giù, infine, anche SYDNEY che chiude ai minimi da quattro mesi e mezzo. Negative soprattutto le banche, ma anche i minerari come Bhp Billiton e Rio Tinto.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below