5 giugno 2013 / 06:48 / 5 anni fa

Borse Europa ritracciano su timori stimoli Fed, giù Carrefour

LONDRA (Reuters) - Le borse europee in mattinata accentuano il ritracciamento dai massimi pluriennali toccati il mese scorso, penalizzate da rinnovati timori su un possibile ridimensionamento delle misure di stimolo economico degli Stati Uniti.

La sala operativa della borsa di Francoforte. REUTERS/Remote/Janine Eggert

I trader citano come principale motivo della discesa dell‘azionario i commenti di Esther George della Fed, che si è detta favorevole a un rallentamento degli acquisti di bond che sono stati una delle misure chiave di stimolo economico.

“I mercati pendono da ogni parola dei banchieri centrali negli Usa e in Europa”, commenta Richard Griffiths di Berkeley Futures. “In generale, i mercati sembrano impostati per correggere ancora un po’ da questi livelli, la tendenza è al ribasso”.

Intorno alle 10,35 l‘indice FTSEurofirst cede lo 0,3% circa. Francoforte è in calo dello 0,3%, Parigi arretra dello 0,5%, Londra cede lo 0,6%.

Il FTSEurofirst è salito di circa il 6% da inizio 2013 mentre l‘Euro STOXX 50 è avanzato del 4%. Secondo Richard Perry di Central Markets adesso potrebbe essere il momento buono per ridurre le partecipazioni azionarie e monetizzare i guadagni realizzati. “Con ampi profitti ancora sul tavolo, con i mercati che iniziano a scivolare la tentazione di prendere beneficio aumenterà”.

I titoli in evidenza:

* La catena francese di supermercati CARREFOUR lascia sul terreno il 4,5% dopo il declassamento a “underweight” da “neutral”.

* Sempre nel settore, la britannica TESCO perde oltre il 3% dopo la pubblicazione dei dati sulle vendite del primo trimestre nel Regno Unito, risultate nella parte bassa delle previsioni.

* Il gruppo austriaco dell‘acciaio VOESTALPINE ha battuto le attese di utile annuale e ha preannunciato profitti stabili per quest‘anno nonostante la debolezza della domanda, spingendo il titolo in rialzo del 4,5%.

* La svedese MEDA perde oltre il 4,5% dopo che società farmaceutica ha dichiarato di non essere in trattative per essere venduta.

* Sempre a Stoccolma, il gruppo di esplorazione e produzione di petrolio e gas PA RESOURCES affonda di oltre il 30% sulla scia dell‘annuncio di un aumento di capitale.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below