27 maggio 2013 / 06:13 / 5 anni fa

Borsa Tokyo, Nikkei ancora sotto pressione con esportatori

TOKYO (Reuters) - Azionario nipponico sotto pressione stamani, complice una risalita dello yen che ha penalizzato gli esportatori in un mercato ancora titubante dopo che la settimana scorsa il Nikkei è crollato del 7,3%, la peggiore perdita dal terremoto e tsunami del marzo 2011.

L‘indice benchmark ha lasciato sul terreno oggi il 3,22% a 14.146,65 punti mentre il Topix, il paniere più ampio, ha perso il 3,35% a 1.154,07.

“L‘umore negativo resta ancora per i timori sulla exit strategy della Fed”, ha detto Norihiro Fujito, senior investment strategist di Mitsubishi UFJ Morgan Stanley Securities.

“Gli hedge fund che seguono la strategia macro, che hanno comprato i futures sul Topix e sul Nikkei, li hanno venduti settimana scorsa e li stanno ancora vendendo”, ha aggiunto.

Gli esportatori hanno perso terreno con Toyota Motor Corp in ribasso del 5% circa mentre Sony Corp ha perso oltre il 6%. In sintonia con l‘andamento del mercato, i titoli degli intermediari: Nomura Holdings cala del 3,6% e Daiwa Securities del 3,7%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below