23 maggio 2013 / 17:38 / tra 5 anni

Telecom Italia, rinvio a cda 30 maggio su scorporo rete fissa

MILANO (Reuters) - Telecom Italia rinvia al 30 maggio la decisione sullo scorporo della rete d‘accesso, considerata propedeutica a un‘operazione di riassetto più ampia che prevede l‘ingresso nel capitale dei cinesi di Hutchison Whampoa.

Lo dice una nota della società, precisando che a fine mese il consiglio si riunirà “per assumere una decisione definitiva” sullo spin-off.

La Cassa Depositi e Prestiti dovrebbe entrare nel capitale della società della rete, valutata da Telecom Italia 13-15 miliardi di euro, con una partecipazione del 30% circa.

Telecom ha detto in diverse occasioni che intende mantenere la maggioranza.

I cinesi di Hutchison dovrebbero conferire 3 Italia e pagare cash per una partecipazione di controllo nel gruppo telefonico, secondo quanto comunicato finora.

Alcune fonti hanno detto a Reuters che, per consentire l‘ingresso di Hutchison, Telecom potrebbe aver bisogno di dividersi in tre società.

Telecom in una mail a Reuters, non diffusa su Nis, ha scritto che l‘ipotesi “spezzatino” è “destituita di fondamento”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below