May 21, 2013 / 6:53 AM / 6 years ago

Borse Asia da piatte a deboli in attesa audizione Fed

SINGAPORE (Reuters) - L’audizione del governatore della Fed Ben Bernanke prevista domani al Congresso tiene con il fiato sospeso l’azionario asiatico.

Gli investitori vorrebbero una risposta alla domanda “lo farà o non lo farà?” riferita alla possibilità, ventilata da alcuni funzionari, che la Fed possa cominciare ad allentare il programma di riacquisto dei bond.

L’indice Msci dell’Asia-Pacifico cede lo 0,15%. Tokyo, non compresa nell’indice, ha guadagnato lo 0,13%.

HONG KONG ritraccia dai massimi di 3 mesi e mezzo segnati ieri e rischia di chiudere la sua prima seduta in negativo negli ultimi cinque giorni. Pesa anche la notizia dell’uscita di Goldman Sachs da Industrial and Commercial Bank of China. Prada guadagna l’1,02%.

Piatta tendente al debole anche per SHANGHAI.

In calo SINGAPORE sulla scia della lettera che ha colpito Singapore Telecommunications, conseguenza del downgrade deciso dal broker Ocbc.

Piatta TAIWAN con i titoli tecnologici votati all’esportazione che soffrono il debole dato di aprile sugli ordini export. Il copione si ripete anche a SEUL.

Debole SYDNEY: qui gli investitori prendono beneficio dopo i massimi di 5 anni e mezzo e in vista della pubblicazione dei verbali dell’ultimo meeting della banca centrale.

Cedente anche MUMBAI. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below