17 maggio 2013 / 08:33 / 5 anni fa

Btp chiudono in rialzo, sostengo da speculazione su nuove mosse Bce

MILANO (Reuters) - Il mercato obbligazionario italiano chiude in rialzo una seduta caratterizzata da guadagni stabili su tutta la curva, confermandosi poco sensibile in questa fase al dibattito politico sui primi interventi del governo Letta su Imu e cassa integrazione e sulle relative coperture.

La sala operativa di una banca. REUTERS/Brendan McDermid

I bond periferici trovano sostengo nel successo del recente lancio del nuovo Btp trentennale e nel contemporaneo alleggerimento delle pressioni dal lato dell‘offerta dopo le numerose, e positive, emissioni governative di questo mese. La speculazione su nuovi interventi di stimolo monetario da parte della Bce contribuisce poi a consolidare il tono di tutto il mercato europeo e a tenere schiacciati i rendimenti.

“Il clima è assolutamente positivo: dopo qualche realizzo sull‘Italia nei giorni scorsi, specie da parte di investitori americani, con l‘ottimo risultato del trentennale abbiamo visto subito ritornare i compratori, alla ricerca dei rendimenti” afferma un trader da Milano. “Stiamo tornando ad un trading più razionale, gente che fa switch da un titolo all‘altro, e ne risentono positivamente anche i volumi”.

CORRE NUOVO TRENTENNALE, CHIUDE SUI MASSIMI

Intanto ha continuato a correre nel pomeriggio il nuovo Btp extra lungo settembre 2044 dopo i rialzi della mattinata e della seduta di ieri, la prima di contrattazione sul mercato grigio (il bond ha regolamento sul 22 maggio).

Il titolo - prezzato mercoledì a 97,221, rendimento al 4,985% - ha chiuso la seduta praticamente sui massimi, ampiamente sopra la pari, a 100,628, per un rendimento del 4,766%. Appena prima della chiusura il bond è salito fino a 100,646 con rendimento in discesa al 4,765%.

Con i 6 miliardi del nuovo trentennale, da inizio anno il Tesoro ha raccolto circa 219 miliardi di euro (di cui 19 miliardi su titoli con scadenza superiore ai 15 anni), quasi la metà del target - poco sopra i 450 miliardi - indicato da via XX settembre per il 2013.

Nelle giorni scorsi la Spagna ha collocato via sindacato 7 miliardi di bond decennali, preceduta dai 3 miliardi del nuovo 10 anni portoghese oltre che da un multi-tranche dalla Slovenia per 3,5 miliardi di dollari.

MERCATO CREDE A TAGLIO TASSI CON ‘DEPOSIT’ IN NEGATIVO

In giornata si sono diffuse voci secondo cui Francoforte avrebbe controllato insieme ad alcune banche la loro preparazione ad affrontare un eventuale passaggio in negativo dei tassi sui depositi overnight. Voci che sostengono l‘ipotesi che la banca centrale si muoverà effettivamente in questa direzione, anche considerando che il presidente Mario Draghi ha sottolineato che Francoforte è tecnicamente pronta a gestire un intervento di questo tipo.

“Credo siano in molti a dare ormai per scontati tassi negativi sui depositi” prosegue il trader milanese. “Per dare uno stimolo la Bce si sarebbe dovuta muovere un po’ prima, ora è più o meno obbligata a fare un altro taglio, anche perché ci troviamo a rincorrere gli Stati Uniti”.

Su piattaforma Tradeweb, lo spread di rendimento tra Btp e Bund decennali conclude la seduta - assai poco volatile - a 259 punti base, in restringimento dai 265 della chiusura di ieri. Il rendimento sul 10 anni italiano chiude sul minimo di seduta, confermandosi sotto il 4%, soglia sotto cui si era riportato all‘inizio della seduta di ieri.

“I rendimenti sul brevissimo, fino al 2 anni, si sono ormai consolidati e non hanno più molto spazio di discesa, quindi sul tratto 2-10 sarà difficile vedere un irripidimento sostanziale della curva” spiega un secondo trader, che indica per il rendimento decennale italiano un potenziale di discesa in area 3% a fine anno. “Dove è più facile vedere steepening, come oggi, è sul 5-10, 5-30 anni”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below