16 maggio 2013 / 07:09 / 4 anni fa

Btp in rialzo, buona performance nuovo Btp 2044, spread cala a 257 punti base

MILANO (Reuters) - I Btp sono in rialzo stamane, in un mercato che in generale è di buon umore dopo il successo del collocamento dei nuovi titoli di stato nei paesi periferici, segno dell‘appetito degli investitori e, di contro, della assenza di difficoltà per questi paesi a raccogliere fondi, uno dei temi che più aveva angustiato il mercato nei mesi di piena crisi.

Operatori a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

Ieri L‘Italia ha collocato 6 miliardi del nuovo Btp trentennanle, seguendo a ruota l‘emissione dei decennali di Spagna (7 miliardi) e Portogallo (3 miliardi) e della multi-tranche dalla Slovenia per 3,5 mld di dollari.

A metà seduta, il tasso del decennale italiano è tornato sotto il livello del 4%, sopra il quale si era riportato da qualche gionro, a 3,955% dal 4,023% del finale di seduta di ieri.

Lo spread nei confronti dell‘analoga scadenza del Bund è a 257 punti base in calo dai 265 pb di ieri..

“Il mercato è positivo dopo i recenti collocamenti dai paesi periferici” dice Alessandro Giansanti, strategist di Ing. “Il segnale è positivo: non ci sono difficoltà a raccogliere fondi sul mercati internazionali”.

OCCHI ORA AD AGENZIE DI RATING

Per quanto riguarda l‘Italia in particolare questo fattore potrebbe essere un elemento valutato positivamente dalle agenzie di rating.

“Uno dei motivi alla base dell‘outlook negativo sul rating dell‘Italia era proprio il timore che ci fossero difficoltà nel raccogliere fondi” dice ancora Giansanti. “Il fatto che l‘Italia abbia dimostrato nelle ultime settimane di poter raccogliere in modo consistente e anche a lungo termine potrebbe indurre le agenzie almeno a togliere l‘outlook negativo. In quel caso vedrei lo spread scendere sotto i 200 punti base”.

Dall‘inizio dell‘anno l‘Italia ha collocato 19 miliardi di titoli con scadenza superiore ai 15 anni.

Altro fattore alla base delle valutazione delle agenzie è lo stallo dei provvedimenti del governo che potrebbe aver termine. In questo senso il Cdm di venerdì con in programma il decreto per la sospensione dell‘Imu sulla prima casa e il tampone alla Cig e il passaggio dalla Camera al Senato del decreto che sblocca i pagamenti della pubblica amministrazione, “potrebbero essere altri segnali positivi per le agenzie” dice un altro strategist.

La Repubblica Italiana ha rating ‘Baa2’ per Moody’s e ‘BBB+’ per S&P e Fitch, con outlook tutti negativi.

NUOVO TRENTENNALE IN NETTO RIALZO SU MERCATO

Il bond è stato prezzato a un livello basso (97,221), con il pagamento per intero della prima cedola a settembre, per un rendimento appena sotto il 5%.

“Stamane sul mercato è ancora molto ben chiesto e mi aspetto che il trend continui, vista la fame di buoni rendimenti” dice un dealer.

Attorno alle ore 13 nuovo Btp 2044 quota in netto rialzo con un prezzo rialzo vicino alla pari con un rendimento del 4,821%.

In netto rialzo anche il trentennale benchmark (il settembre 2040) a 104,428 (+1,504) per un remdimento del 4,764%. Il differenziale di rendimento tra trentennali italiani e tedeschi è in calo a 245 pb a metà seduta da 256 pb della chiusura di ieri.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below