May 7, 2013 / 6:29 AM / 5 years ago

Euro resta sotto 1,31 su dlr, pesa speculazione su mosse Bce

LONDRA (Reuters) - Euro stabile nel corso della mattinata; ma l’impostazione di fondo della valuta unica rimane sostanzialmente debole a causa della speculazione su nuove mosse espansive da parte della Bce, dopo il taglio dei tassi operato giovedì scorso.

Banconote da 500 euro. REUTERS/Lee Jae-Won

L’euro/dollaro galleggia in mattinata sotto quota 1,31, in linea con i livelli dell’ultima chiusura.

Ieri l’euro aveva raggiunto un massimo intraday di 1,3141 ma - a conferma delle attuali difficoltà a consolidare ogni movimento di apprezzamento - il cambio è poi scivolato fino a quota 1,3053 nel pomeriggio, dopo che il presidente della Bce Mario Draghi è tornato a ripetere che la banca centrale è pronta ad “agire di nuovo, se necessario”.

Gli operatori vedono una prima soglia di supporto per l’euro/dollaro a 1,3024, livello che corrisponderebbe ad un ritracciamento di circa il 76% rispetto al rally di fine aprile, che aveva portato il cambio al picco di 1,3242 il primo maggio.

D’altra parte il dollaro continua a trarre sostegno dai buoni dati di venerdì scorso sul mercato del lavoro Usa. Dati migliori delle attese, capaci di attenuare i timori esistenti sullo spessore della ripresa americana e di ridare slancio all’appetito per il rischio sul mercato.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below