3 maggio 2013 / 07:28 / tra 4 anni

Borsa Milano chiude positiva dopo dati lavoro Usa, su Pirelli, Finmeccanica

Trader in una sala operativa. REUTERS/Brendan McDermid

MILANO (Reuters) - Piazza Affari sfrutta la scia positiva dei confortanti dati sul mercato del lavoro degli Usa, migliori delle attese, e chiude con un buon rialzo una seduta caratterizzata da spunti selettivi in acquisto su alcune bluechip.

Dopo una mattinata opaca, il mercato ha imboccato con decisione la strada del rialzo con la diffusione del dato Usa di aprile sui nuovi occupati, il cui numero è cresciuto di 165.000 unità contro le 145.000 attese.

“Dopo la pubblicazione del dato i mercati azionari hanno evidenziato dei rialzi significativi”, osserva in un report Filippo Diodovich, strategist di IG Markets. “I dati sembrano non confermare le preoccupazioni del governatore della Fed Ben Bernanke che nell‘ultimo meeting del Fomc aveva accusato la politica fiscale dell‘amministrazione Obama di rallentare l‘economia Usa”.

L‘indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo dell‘1,04%, l‘Allshare dell‘1,06%. In linea Londra e Parigi, brilla Francoforte su temi domestici. Volumi per 1,8 miliardi di euro.

* PIRELLI chiude la seduta a +4% sulla scia della rivale Continental che balza del 6% e che ha confermato l‘outlook su vendite e utili dell‘intero anno grazie a un secondo trimestre in ripresa rispetto un inizio 2013 “difficile”.

* FINMECCANICA chiude in rialzo del 2,69%: MF scrive di un‘esclusiva di quattro settimane concessa alla coreana Doosan per l‘acquisizione di Ansaldo Energia.

* Miste le banche: ai rialzi di UNICREDIT e INTESA SANPAOLO, si contrappone il -1% di POP MILANO. Sabato è stata bocciata dai soci la proposta di introduzione del voto a distanza, da alcuni considerato un test per il progetto di trasformazione in SpA. Lo stoxx europeo di settore segna +0,94%.

* TELECOM chiude in rialzo dell‘1%. Il titolo, già positivo in mattinata, ha avuto una lieve accelerazione dopo che una fonte ha detto a Reuters che la società ha inviato a Cdp una bozza preliminare di accordo per l‘ingresso di Fsi nelle newco a cui sarebbe conferita la rete di accesso.

* Chiude debole ATLANTIA: oggi un quotidiano riporta che, per effetto di un‘azione legale da 800 milioni di euro aperta dal Ministero dell‘Ambiente nei confronti della società, ci potrebbero essere dei ritardi nella fusione con Gemina con qualche eventuale ripercussione sui rapporti di concambio determinati.

“Nonostante Atlantia ostenti sicurezza, forte anche di pareri legali in proposito, l‘eventuale perdita della causa comporterebbe un esborso potenziale, nell‘ipotesi peggiore emersa sinora, intorno al 9% dell‘attuale capitalizzazione”, si legge in un report Icbpi.

* MAIRE TECNIMONT vola a +17% dopo la nomina di Pierroberto Folgiero come AD e principale responsabile della gestione.

* Ben intonata UNIPOL dopo che l‘AD Carlo Cimbri ha parlato di quattro big esteri in gara per gli asset da cedere per venire incontro alle prescrizioni Antitrust. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below