27 aprile 2013 / 17:14 / tra 5 anni

Governo, Rete Imprese: ora giù pressione fiscale e rilancio domanda

ROMA (Reuters) - Il nuovo governo dovrà varare subito misure a sostegno della crescita, a partire dalla riduzione della pressione fiscale e dal rilancio della domanda interna, commenta in una nota Carlo Sangalli, presidente di Rete Imprese Italia.

Il capo dello Stato Giorgio Napolitano e il premier incaricato Enrico Letta, al Quirinale per sciogliere la riserva e presentare la lista dei ministri che formeranno il suo governo. REUTERS/Alessandro Bianchi

Sangalli auspica che il governo riesca “da subito a invertire la rotta aprendo una nuova stagione di dialogo con le forze sociali per fare le riforme necessarie a sostenere la crescita, l‘economia reale e l‘occupazione”.

“Soprattutto, mettendo in campo quelle misure - prime fra tutte la riduzione della pressione fiscale, il rilancio della domanda interna e un accesso al credito più facile - che consentiranno alle imprese del terziario di mercato e dell‘artigianato di risollevarsi contribuendo a far ripartire l‘intera economia”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below