22 aprile 2013 / 08:26 / 5 anni fa

Rcs, Bonomi si dimette da cda

MILANO (Reuters) - Andrea Bonomi si è dimesso da consigliere indipendente di Rcs, dicono due fonti.

Secondo una fonte, il presidente del consiglio di gestione di Pop Milano, che è una delle banche creditrici del gruppo editoriale, si è dimesso per concentrarsi su altre attività, senza alcuna polemica contro i vertici della società.

Un‘altra fonte ricorda però che nell‘ultimo Cda si è già dimesso, in aperto dissenso con il piano industriale e con la ricapitalizzazione prevista, Paolo Merloni.

Bonomi è anche a capo del fondo di private equity Investindustrial, citato di recente da alcuni giornali come possibile candidato a rilevare una quota importante di Rcs in un secondo momento, dopo la sua ristrutturazione. In merito Bonomi ha sottolineato solo pochi giorni fa che “non c‘è assolutamente niente in questo momento” e sul futuro ha aggiunto: “mai dire mai”.

Nell‘occasione il presidente di Pop Milano ha detto anche che non avrebbe partecipato all‘aumento di capitale del gruppo. “Non vogliamo avere conflitti. Mi sembrerebbe sbagliato impegnarmi in una situazione che potrebbe essere strumentalizzata”, ha spiegato.

Claudia Cristoferi Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below