10 aprile 2013 / 09:45 / 5 anni fa

Se continua lo stallo sul governo, aggancio ripresa a rischio, dice Squinzi

RHO (Reuters) - Se non si risolverà a breve la situazione di stallo politico, con la formazione di un governo, l‘Italia rischia di non agganciare la ripresa nella seconda metà dell‘anno.

Il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, Roma 22 marzo 2012, REUTERS/Remo Casilli

Lo ha detto a margine dell‘inaugurazione del salone del Mobile, il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi.

“C‘è il rischio di non agganciare la ripresa che ci sarà in Europa la seconda metà dell‘anno. Ed è un fatto piuttosto grave”, ha detto Squinzi.

Per quanto riguarda il decreto con cui il governo uscente di Mario Monti ha parzialmente sbloccato la liquidazione dei debiti della pubblica amministrazione nei confronti delle imprese, il numero uno di Confindustria ha espresso qualche perplessità: “Ci aspettavamo un pochino più di coraggio. Senza alcune correzioni il Paese continuerà a essere in grande difficoltà”.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below