10 aprile 2013 / 09:05 / tra 5 anni

Fiat sale dopo visita Audi a Pomigliano, per Lingotto solo routine

Il logo della Fiat nell'impianto di Pomigliano D'Arco, 14 dicembre 2011, REUTERS/Alessandro Bianchi

MILANO (Reuters) - Fiat in deciso rialzo in un mercato tonico, con i trader che citano, tra le motivazioni, le speculazioni legate a una visita fatta ieri da Audi allo stabilimento di Pomigliano.

Il Lingotto conferma che ieri una squadra del gruppo tedesco ha visitato lo stabilimento campano, ma spiega che questo rientra “nella normale attività di scambi tra operatori del settore”.

Intorno alle 11 il titolo sale del 3,6% a 4,18 euro dopo un rialzo massimo del 5%; i volumi sono leggermente sopra la media. L‘indice milanese sale intanto dell‘1,2%, il settore automotive in Europa dell‘1,3%.

“Il fatto che ci sia stata una visita a Pomigliano ha fatto partire le speculazioni su una possibile cessione dello stabilimento e di Alfa Romeo alla controllata Volkswagen”, dice un operatore.

A Pomigliano, peraltro, si produce la Panda, modello molto distante dalla gamma Audi.

Un altro trader ricorda invece che Fiat ha leggemente migliorato le sue quote di mercato e che in generale “il mercato va a prendere i temi che hanno stornato di più in questo periodo”.

Ieri il titolo ha chiuso in buon rialzo sulle rinnovate prospettive di fusione con Chrysler.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below