5 aprile 2013 / 16:14 / tra 5 anni

TI Media vede uscita da Mtv, frequenze vero core business

MILANO (Reuters) - Dopo l‘accordo di cessione di La7 a Cairo, TI Media intende ora concentrarsi sulla partecipazione in Mtv in modo da valorizzarla al massimo e poi venderla, per focalizzarsi sul suo vero core business che sono le frequenze contenute nei suoi tre multiplex.

Lo ha detto il presidente Severino Salvemini rispondendo in assemblea agli azionisti.

“E’ abbastanza ovvio che in un percorso prospettico non ci sia un interesse particolare a restare nel business televisivo, che tra l‘altro è condiviso al 50% con altri soci. Stiamo cercando di valorizzare al massimo Mtv per poi concentrarci sulla parte infrastrutturale”, ha detto Salvemini agli azionisti.

TI Media ha il 51% di Mtv, il resto è in mano a Viacom, con cui ha avviato un piano di rilancio della rete musicale destinata a diventare sempre più una Tv generalista.

“Nei prossimi anni vediamo prospettive interessanti (per le frequenze)”, anche se è un settore condizionato da regole dettate dall‘esterno, ha proseguito il manager. “Pensiamo che sia un progetto più coerente con il core business della capogruppo (Telecom) e legato a una gestione aziendale che la società riesce a fare meglio del business televisivo”.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below