3 aprile 2013 / 17:14 / tra 5 anni

Nucleare, controllata di Urenco e Areva ferma produzione dopo 2 morti

AMSTERDAM (Reuters) - Enrichment Technologies, controllata da Areva e Urenco[UREC.UL], ha annunciato di aver chiuso le sue strutture in cinque paesi dopo la morte di due operai la scorsa settimana in un incidente nell‘impianto olandese.

La società, che fornisce macchine per l‘arricchimento dell‘uranio, ha fermato la produzione lo scorso 31 marzo in Olanda, Germania, Francia, Usa e Regno unito, ha riferito una portavoce.

“Non sappiamo quando la produzione ripartità”, ha detto senza fornire ulteriori dettagli.

L‘agenzia di stampa olandese Anp ha scritto che due operai hanno perso conoscenza per la mancanza di ossigeno mentre lavoravano ad una fornace in Almelo. Sono stati portati in ospedale dove sono morti.

La portavoce ha aggiunto che la polizia sta indagando sull‘incidente.

“Ora la nostra principale preoccupazione è la sicurezza”, ha aggiunto.

Enrichment Technology impiega duemila persone nei cinque paesi dove opera, secondo quanto si legge sul suo sito.

Urenco - la più grande società al mondo per l‘arricchimento dell‘uranio di proprietà dei governi britannico e olandese e di due utility tedesche - controlla al 50% Enrichment Technologies, mentre il gruppo nucleare francese Areva controlla il restante 50%. - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below