29 marzo 2013 / 18:10 / 5 anni fa

Parmalat, tribunale Parma nomina commissario ad acta

PARMA (Reuters) - Il tribunale di Parma ha nominato oggi un commissario ad acta con compiti ispettivi e di supervisione per Parmalat, ordinando di fatto la rimozione del collegio sindacale in carica al momento dell‘acquisizione di Lacatlis american group.

Nel suo dispositivo, depositato oggi in cancelleria e visionato da Reuters, il tribunale aggiunge di avere il “fondato sospetto” che l‘acquisizione sia stata “programmaticamente dannosa per Parmalat, in quanto scientemente volta all‘imputazione in capo a quest‘ultima di una perdita consistita nella maggiorazione del valore delle società acquisite rispetto a quello di mercato, al fine di consentire alla capogruppo (Lactalis) di far fronte alle scadenze più prossime nel tempo del prestito contratto” per l‘opa della stessa Parmalat.

Il tribunale - precisando che il cda conserva i poteri di ordinaria e straordinaria amministrazione - ha dunque nominato come commissario il professore Angelo Manaresi dell‘università di Bologna, con incarichi ispettivi e di supervisione, tra cui la verifica che il cda si “adoperi in modo pieno e tempestivo per accertare eventuali indici rivelatori della non veridicità dei dati storici forniti e/o della non ragionevolezza dei risultati prospettici assunti nella due dilgence”, indicando eventuali interventi correttivi.

Il commissario - che entro il 15 maggio e il 15 giugno dovrà presentare due relazioni - dovrà anche verificare che, nel caso di rettifiche nel corrispettivo a favore della società, il cda di Parmalat “si adoperi per ottenere la restituzione di quanto dovuto entro un termine ragionevole e con le migliori garanzie”.

Nel dispositivo, il tribunale ordina inoltre al cda di sostituire Marco Rebua nel comitato per le operazioni con parti correlate con un altro amministratore indipendente e non correlato. I giudici ordinano poi al consigliere Antonio Sala e ai sindaci Alfredo Malguzzi e Roberto Cravero di non partecipare il primo alle sedute del cda e i secondi a quelle del collegio sindacale sino alla prossima assemblea dei soci che dovrà essere convocata per sostituirli.

La procura di Parma aveva chiesto la revoca del Cda del gruppo di Collecchio e ha nominato un amministratore giudiziario, per arrivare eventualmente alla dichiarazione di nullità o annullamento dell‘acquisizione di Lag.

Parmalat ha sempre detto di aver agito nell‘interesse degli azionisti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below