27 marzo 2013 / 12:22 / 5 anni fa

Btp chiudono in calo, spread tocca 350 pb, pesa incertezza politica

MILANO (Reuters) - Chiusura negativa per i Btp che, dopo il risultato non entusiasmante delle aste di Btp di questa mattina, hanno visto sul finale di seduta un ulteriore allargamento dello spread su Bund ai massimi post-elettorali di febbraio.

Btp chiudono in calo, spread tocca 350 pb, pesa incertezza politica. REUTERS/Paul Hanna

Il differenziale di rendimento tra decennali italiani nell‘ultima mezz‘ora di contrattazione tocca nuovamente i 350 punti base visti mercoledì 27 febbraio, nelle ore di maggiore delusione del mercato per l‘incerto esito delle elezioni politiche.

“Nel pomeriggio c‘è stato comunque un tentativo di stabilizzazione, il grosso del calo del mercato c‘è stato questa mattina, direi legato alla difficoltà di assorbire i 7 miliardi dell‘asta”, spiega il trader di una banca internazionale. “È possibile che qualche banca domestica per acquistare in asta abbia prima dovuto vedere qualcosa”, commenta il trader di una banca internazionale.

Lo spread termina la seduta a 349 punti base, oltre 20 punti base sopra i 326 della chiusura di ieri.

“Per oggi lo spread ha tenuto sui 350, ma basta un segnale negativo sul fronte politico per rompere questi livelli” aggiunge il trader.

Il leader del Pd Bersani potrebbe salire già domani al Quirinale per riferire sull‘esito delle consultazioni condotte, anche se la strada per la formazione di un governo appare ancora decisamente in salita.

Un avvertimento è peraltro giunto stamane da Moody‘s: l‘analista responsabile sull‘Italia, Dietmar Hornung, ha spiegato che nel breve termine l‘agenzia guarda al tentativo del leader del Pd Bersani di formare un governo e alle implicazioni sul profilo di credito del paese.

DOMANDA DEBOLE IN ASTE ODIERNE

In un mercato già provato dal prolungato stallo politico interno e dalla crisi cipriota, ad appesantire ulteriormente la carta italiana è stata la debolezza della domanda registrata in asta: il Tesoro non è infatti riuscito a collocare l‘importo massimo previsto del nuovo quinquennale lanciato oggi (4 miliardi di euro), nonostante il rialzo del rendimento fino al massimo da ottobre dell‘anno scorso del 3,65%.

A fine seduta, sul mercato grigio di Tradeweb (il titolo ha regolamento sul 2 aprile), il nuovo quinquennale tratta sul massimo intraday del 3,76%: il riferimento per l‘andamento del titolo sul mercato grigio è il 3,72%, ovvero il tasso che si ottiene applicando al prezzo d‘asta, e al relativo rendimento del 3,65%, la retrocessione della commissione agli specialist.

Rendimento invece in discesa nell‘asta di Btp decennali - al 4,66%, minimo da gennaio - collocati stamane per l‘importo massimo di 3 miliardi.

“Il tratto che ha fatto peggio è quello cinque anni, sia per via dell‘offerta sia per via del fatto che è quello su cui i real money si muovono prima quando decidono di alleggerire sull‘Italia”, spiega un secondo trader, da Milano.

CURVA ITALIANA IN APPIATTIMENTO

Secondo lo strategist di IG Markets Vincenzo Longo “la curva dei tassi sta lanciando pericolosi segnali di appiattimento, fenomeno che preannuncia un certo ritorno delle tensioni, dato che queste tendono a ripercuotersi soprattutto sulla parte più breve della curva”.

Intanto oggi pomeriggio il Tesoro ha assegnato in riapertura 924 milioni supplementari del Bot a 6 mesi in asta ieri, su un‘offerta aggiuntiva di 1,275 miliardi.

In attesa delle riaperture di domani pomeriggio dei Btp, in questa tornata d‘aste di fine mese il Tesoro ha finora raccolto complessivamente, tra breve, lungo e indicizzati, circa 21,5 miliardi di euro.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below