26 marzo 2013 / 07:13 / 5 anni fa

Nikkei in ribasso su timori bailout Cipro, easing monetario riduce calo

TOKYO (Reuters) - La borsa di Tokyo ha archiviato la seduta con il Nikkei in ribasso dello 0,6% oggi: c‘è preoccupazione per le parole del presidente dell‘Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem che, in un‘intervista a Reuters e al Financial Times, ha detto che l‘accordo trovato per il salvataggio delle banche cipriote potrebbe rappresentare un precedente per risolvere i problemi bancari di altri paesi.

L‘indice Nikkei ha lasciato sul terreno 74,84 punti a 12.471,62 punti e il Topix ha ceduto 2,87 punti (-0,27%) a 1.044,42 punti.

In serata Dijsselbloem ha precisato che Cipro costituisce un caso specifico con interventi costruiti su misura.

Le perdite odierne sono state limitate nel corso della seduta dal discorso del presidente della Banca del Giappone: Haruhiko Kuroda ha affermato che l‘istituto centrale acquisterà titoli di stato con scadenze più lunghe per incidere sui tassi di interesse.

Qualche realizzo sui titoli delle società dipendenti dall‘export.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below