21 marzo 2013 / 08:24 / tra 5 anni

Btp chiude in rialzo, spread in area 320 pb,occhi a sviluppi Cipro

MILANO (Reuters) - Il mercato obbligazionario italiano chiude in buona forma, con buoni acquisti soprattutto sulla parte a lunga della curva, anche da investitori esteri, allontanandosi dai minimi segnati in settimane e relegando ai margini la questione cipriota e quella della politica italiana.

Operatori a lavoro. REUTERS/Brendan McDermid

“Il mercato è positivo e tranquillo” dice un dealer. “Abbiamo visto buoni acquisti, soprattutto sulla parte a lunga della curva e soprattutto da investitori internazionali del nord Europa”.

“Il mercato al momento sembra ritenere che il rischio di contagio da un eventuale default di Cipro sia già nei prezzi e che dovrebbe trattarsi di una situazione che dovrebbe rimanere entro argini di sicurezza per la zona euro” dice uno strategist.

Nel pomeriggio un funzionario europeo ha detto che, senza un accordo sul prelievo forzoso sui conti correnti, le maggiori banche di Cipro rischiano la chiusura, che a sua volta comporterebbe la cancellazione dei depositi non garantiti e il rischio di un‘uscita del paese dall‘euro.

Atteso stasera il comunicato sul tema atteso dall‘Eurogruppo, al termine di una conference call. La proposta avanzata da Eurogruppo e Fmi prevedeva una tassazione del 6,75% sui depositi sotto i 100.000 euro e del 9,9% per quelli sopra tale soglia”, nè è in rialzo a metà seduta, proseguendo nel recupero dalle pressioni legate alla questione cipriota, mentre le vicende politiche italiane sono messe ancora in secondo piano.

Su piattaforma Tradeweb il differenziale di rendimento tra decennali italiani e tedeschi in serata è ancora in area 320 punti base, dove è rimasto per la maggior parte della seduta, in restringimento dai 325 della chiusura di ieri. Martedì scorso - in piena tensione per Cipro - lo spread aveva visto un picco a 337 punti base.

In lieve calo anche il tasso sul dieci anni italiano, a 4,587% dal 4,63% dell‘ultima chiusura.

Stasera il Tesoro annuncerà l‘asta sui Bot semestrali in agenda martedì prossimo, mentre domani sarà la volta dell‘annuncio delle aste a medio-lungo, tutte in agenda mercoledì.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below