18 marzo 2013 / 12:37 / tra 5 anni

Ilva, tribunale accoglie richiesta azienda contro vendita acciaio

BARI (Reuters) - Il tribunale di Taranto ha accolto il ricorso dell‘Ilva contro la decisione del gip Patrizia Todisco di autorizzare la vendita dell‘acciaio già prodotto dall‘azienda, e sotto sequestro.

Un operaio dell'Ilva in una immagine di archivio. REUTERS/Alessandro Garofalo

Lo riferisce una fonte giudiziaria.

La procura di Taranto aveva chiesto la vendita dell‘acciaio, del valore di 800 milioni, per evitare il rischio di deperimento.

Secondo fonti legali dell‘Ilva, la decisione del tribunale di oggi è motivata dal fatto che non vi sarebbe l‘urgenza della vendita della quale parla la procura e per opportunità è meglio aspettare la decisione della Corte Costituzionale fissata per il 9 aprile sul decreto salva Ilva.

La procura tarantina, che indaga i vertici dell‘Ilva per disastro ambientale, aveva dato quella volta parere negativo a tale ipotesi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below