1 marzo 2013 / 13:54 / tra 5 anni

Alitalia, sindacati chiedono incontro urgente su situazione compagnia

ROMA (Reuters) - I principali sindacati del trasporto aereo hanno chiesto oggi un incontro urgente all‘Alitalia, preoccupati per la situazione dell‘azienda.

“Con la presente, le segreterie nazionali intendono rappresentarle un crescente stato di preoccupazione circa la situazione di Alitalia, anche alla luce dei recenti eventi ed in un‘ottica di evoluzione dello scenario industriale, finanziario ed operativo nei mesi a venire”, hanno scritto i segretari di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporti al responsabile delle risorse umane dell‘azienda.

Lunedì scorso l‘amministratore delegato della compagnia Andrea Ragnetti ha lasciato tutti gli incarichi - compresi quelli di consigliere e direttore generale -, mentre il cda ha approvato il progetto di bilancio 2012, che vede un risultato netto negativo per 280 milioni di euro.

L‘indebitamento finanzario netto a fine 2012 era di oltre 1 miliardo di euro.

Le deleghe di Ragnetti sono andate per il momento al presidente Roberto Colaninno.

Intanto, gli investitori di Alitalia, dopo il lock-up di quattro anni delle loro quote azionarie, continuano a valutare la possibile vendita. Air France - Klm, che ha il 25%, per il momento ha escluso di essere interessata a rilevare la maggioranza. Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below