3 gennaio 2013 / 08:33 / tra 5 anni

Borsa Milano chiude in lieve rialzo, miste le banche, bene Impregilo

MILANO (Reuters) - Piazza Affari recupera le perdite della mattinata e chiude in lieve rialzo sull‘influsso positivo dei dati macro Usa e del restringimento del differenziale Btp-Bund.

L'ingresso principale della Borsa di Milano in Piazza degli Affari. 10 dicembre, 2012. REUTERS/Stefano Rellandini

“I dati Adp sull‘occupazione e l‘Ism sono stati superiori alle attese e hanno contribuito a risollevare il sentiment sui mercati italiano ed europei”, commenta un analista

Il settore privato statunitense ha registrato a dicembre un incremento dell‘occupazione con 215.000 nuovi posti di lavoro. Il dato è stato superiore alle attese: gli economisti sondati da Reuters avevano previsto un aumento di 133.000 posti. Anche l‘Ism manifatturiero di New York ha visto un rimbalzo rispetto al mese precedente, registrando dati migliori del consensus.

Tornando in Italia, a favorire il recupero dei listini è giunto anche nel pomeriggio il miglioramento dello spread Italia-Germania, che ha toccato il minimi da agosto 2011 (277 punti base) sulla scia di quello che i trader definiscono ‘reverse flight-to-quality’.

Più in generale dalle sale operative segnalano come il trend dell‘azionario rimanga positivo. “Nonostante qualche presa di profitto questa mattina, che ha spinto gli indici milanesi al ribasso anche alla luce dei volumi molto ridotti, la tendenza in atto da ieri non è sostanzialmente mutata e il mood di fondo è positivo”, commenta un analista.

L‘indice FTSE Mib chiude la seduta a +0,1%, mentre l‘AllShare guadagna lo 0,12%. Si sono scambiati volumi per un controvalore di 1,3 miliardi di euro. Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 termina in rialzo dello 0,42%.

* La discesa del differenziale Btp-Bund permette ai bancari di recuperare qualcosa nel pomeriggio. In chiusura, la migliore del comparto è MPS (+0,56%), seguita da UNICREDIT con +0,52%. Rimangono in territorio negativo INTESA SP, UBI e POP EMILIA. MEDIOBANCA e BANCO POPOLARE sono piatte.

* Chiude in testa al listino IMPREGILO (+3,27%) spinta dalla notizia del contratto da 560 milioni di dollari vinto a Panama in jv con Salini, primo successo nell‘ambito della partnership industriale a strategica tra le due società.

* Il listino è appesantito dai cali di energetici e petroliferi. Le prese di profitto penalizzano SAIPEM (-0,91%), venduta dopo le buone performance di ieri. Vanno male anche ENI (-0,26%), SNAM (-0,61%), ENEL (-0,74%) e TERNA (-0,78%).

* Accelera sul finale di seduta FINMECCANICA, con volumi tuttavia nella media e un rialzo del 2,93%.

* FIAT vira in positivo nel pomeriggio e chiude a +1,44% sulla notizia che le vendite di auto negli Usa della controllata Chrysler sono cresciute del 10% a 152.367 unità in dicembre, battendo le attese degli analisti. Lo stoxx europeo dell‘auto è poco mosso.

* Interesse anche su LOTTOMATICA (+1,25%) che beneficia dei dati sul mercato italiano dei giochi di ottobre, in calo ma in buon recupero rispetto alla discesa dei dune mesi precedenti.

* Tra i titoli minori, in luce le mid cap delle energie alternative come K.R. ENERGY ed ERGYCAP, che balzano del 14%. E’ stato pubblicato ieri il decreto con il regolamento per l‘accesso di privati e Pa agli incentivi sulle rinnovabili termiche (900 milioni di euro). Nei forum di trading, inoltre, per spiegare i rialzi del comparto, si considera anche la presunta volontà del miliardario americano Warren Buffet di investire in energie rinnovabili in California.

* Prosegue la corsa BEGHELLI (+8,85%) innescata ieri dalla notizia che il gruppo, tramite la controllata Beghelli Asia Pacific, ha cessione sul mercato 7 milioni di azioni della società cinese Byd Company per un controvalore netto di circa 14,1 milioni.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below