6 novembre 2012 / 07:43 / 5 anni fa

Visco: alcuni G20 dubbiosi su efficacia schemi Bce, Esm

di Francesca Landini

Il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco. REUTERS/Bernardo Montoya

CITTA’ DEL MESSICO (Reuters) - I paesi europei hanno fatto molto per affrontare le cause della crisi del debito, ma devono ancora fugare dubbi all‘interno del Gruppo dei Venti sull‘efficacia degli strumenti messi in campo di recente, ovvero lo schema di acquisto di titoli della Banca centrale europea (Omt) e il firewall europeo (Esm).

Lo ha detto nella notte italiana il governatore della Banca d‘Italia Ignazio Visco in una conferenza al termine dei lavori dell‘incontro dei responsabili finanziari del Gruppo dei Venti.

“I progressi fatti dall‘Europa sono stati citati da molti, anche se qualcuno nel G20 ha mostrato perplessità sull‘effettiva capacità di utilizzo dell‘European stability mechanism e dell‘Outright market transaction”, ha detto Visco, che siede anche nel consiglio governativo della Bce.

Ecco perchè i rischi di attuazione delle misure messe in campo dai paesi europei - tra cui Omt e Esm ma anche l‘unione bancaria - sono citati come una delle principali cause di incertezza che gravano sull‘economia mondiale.

“La crescita globale rimane modesta e i rischi sono ancora elevati, inclusa la complessa attuazione dei recenti annunci in Europa, una forte restrizione fiscale che potrebbe verificarsi negli Stati Uniti, la necessità che il Giappone si rifinanzi, insieme a un‘espansione più debole nei paesi emergenti e shock addizionali sul lato dell‘offerta per le materie prime,” recita il testo finale pubblicato dopo la riunione a Città del Messico.

Visco ha detto che l‘Omt è operativo e l‘Esm è stato approvato, anche se rimangono da definire dettagli come la condizionalità che accompagna la richiesta di aiuti e come si combinerà il monitoraggio del Fondo monetario all‘interno di un programma di acquisti di titoli da parte della banca centrale.

La Spagna, principale candidata a utilizzare lo schema di acquisto di titoli della Bce, non si è ancora risolta a farne scattare l‘attivazione attraverso la richiesta di un sostegno all‘European stability mechanism.

L‘Europa trova “ difficile far capire che la sola esistenza di questi strumenti ha contribuito ad abbassare i tassi e chiudere gli spread”, ha detto il governatore, aggiugendo che il massimo successo da parte dello schema di acquisto di bond della Bce consisterebbe nel non doverlo utilizzare.

NESSUNA MARCIA INDIETRO

Il bazooka c‘è e non è per forza necessario premere il grilletto per dimostrare la sua potenza.

Questo vale in generale, ma anche in specifico per l‘Italia che rimane sotto lo sguardo vigile dei mercati che sono un forte deterrente alla tentazione di rinnegare il percorso di risanamento compiuto negli ultimi mesi.

“Se l‘Italia dovesse fare marcia indietro e cambiare direzione rispetto a quando messo in atto fino adesso (su austerità e riforme), la comunità internazionale darebbe un giudizio molto negativo e ci sarebbero tutte le conseguenze del caso”, ha detto Grilli nella conferenza stampa congiunta con Visco al termine del meeting.

Ci sono, quindi, due bazooka puntati sull‘Italia: uno è la reazione dei mercati se l‘Italia dovesse cambiare politica, l‘altro è quello della Bce, che ha come obiettivo quello di eliminare le incertezze sulla rottura dell‘unione monetaria.

Oltre alla discussione sulle minacce che gravano sull‘economia mondiale - tra cui c‘è anche il cosiddetto ‘fiscal cliff’ che il vincitore delle prossime elezioni Usa dovrà affrontare sin dal primo giorno dopo la sua nomina - il G20 si è dedicato alla discussione sulla regolamentazione finanziaria.

Il comunicato ha ribadito la necessità di attuare senza ritardi la normativa sui requisiti di capitale di Basilea III, mentre è stato rivisto l‘elenco delle banche sistemiche a livello globale, che dovranno rispondere a criteri di patrimonializzazione ancora più severi. Unicredit è l‘unico istituto di credito italiano che è risultato avere un‘importanza sistemica.

Il lavoro dei G20 riprenderà sotto la presidenza russa dopo la chiusura, con la riunione di domenica e lunedì, dei lavori guidati dal Messico.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below