October 30, 2012 / 8:08 AM / 5 years ago

Borse Asia Pacifico, prevalgono rialzi, bene Taiwan, debole l'India

MILANO (Reuters) - Seduta positiva per buona parte delle borse dell’area Asia-Pacifico, anche se la spinta al rialzo è stata frenata dalla chiusura dei mercati Usa per la potente tempesta che si è abbattuta sulla East Cost.

Al momento l’effetto più evidente del passaggio di Sandy sugli Stati Uniti si è visto sui prezzi del greggio, scesi a causa della chiusura forzata delle raffinerie che ha ridotto la domanda del paese che consuma più energia al mondo.

Intorno alle 8,40 l’indice regionale Msci sale dello 0,2%, mentre il Nikkei, non compreso nell’indice, ha chiuso in calo di circa l’1% dopo l’annuncio della BOJ di un allentamento della politica monetaria in linea con le attese.

In luce TAIWAN, salita dell’1,3% grazie ad alcuni risultati societari positivi, in particolare quelli dei produttori di LCD e computer. Lieve rialzo per SEOUL, scesa fino a un supporto chiave che ha poi indotto gli investitori ad acquistare i titoli più penalizzati.

In calo HONG KONG, appensantito dal comparto dello sviluppo immobiliare sui timori che le restrizioni sull’acquisto di case nuove indeboliscano la domanda. Piatta SHANGHAI.

Segno meno anche per l’INDIA, che si è girata in negativo dopo che la banca centrale ha lasciato invariati i tassi di interesse - deludendo le attese - e ha tagliato le riserve obbligatorie per le banche.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below