26 ottobre 2012 / 14:32 / tra 5 anni

Mediaset chiude in netto calo dopo condanna Berlusconi

MILANO (Reuters) - Reazione negativa, in borsa, per il titolo Mediaset alla notizia della condanna a quattro anni in primo grado per frode fiscale dell‘azionista di riferimento Silvio Berlusconi nel processo sui diritti tv. Assolto il presidente del gruppo Fedele Confalonieri.

Il Biscione ha chiuso in calo del 3,11% a 1,338 euro dopo essere scivolato, con la lettura della sentenza, fino a -3,5%; i volumi sono 1,8 volte superiori alla media di un‘intera seduta. Prima della notizia il titolo si muoveva in moderato ribasso. Positivo l‘indice milanese FTSEMib, così come lo Stoxx dei media europei.

“Il titolo reagisce alla notizia di condanna di Berlusconi”, dice un trader. “Ieri c‘era stato un po’ di short covering, ma appena c‘è una notizia negativa si torna alla realtà”, prosegue il trader riferendosi ai timori sui conti del gruppo in una fase di drastica contrazione della raccolta pubblicitaria.

“La reazione negativa del mercato è comprensibile”, spiega Claudio Aspesi, analista di Bernstein: “In un momento storico in cui il paese è molto meno tollerante con i reati fiscali, questa notizia non può che creare timori di una possibile regolamentazione più rigida per l‘azienda, perchè tutto ciò che indebolisce l‘immagine pubblica di Berlusconi potrebbe inasprire l‘atteggiamento di futuri governi su temi sensibili per il gruppo”.

Se la condanna verrà confermata in appello, prosegue Aspesi, “Mediaset è di fatto vittima di questa vicenda, perché era in realtà più redditizia di quanto non figurasse”.

“Presumendo che non sia più accaduto nulla di simile a quanto attribuito dal tribunale a Berlusconi dopo i fatti contestati, il forte calo di redditività registrato in questi ultimi anni risulta ancora maggiore”, conclude l‘analista.

Per la procura, le major americane avrebbero venduto i diritti a due società off-shore riconducibili a Fininvest, le quali a loro volta li avrebbero poi rivenduti con una forte maggiorazione di prezzo a Mediaset allo scopo di aggirare il fisco italiano e creare fondi neri a disposizione di Berlusconi. Tutti gli imputati hanno sempre negato ogni addebito.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below