25 ottobre 2012 / 07:38 / 5 anni fa

Borsa Milano, calo peggiore in Europa, pesanti Unicredit, Saipem

MILANO (Reuters) - Seduta volatile per Piazza Affari che, dopo aver a lungo oscillato attorno alla parità, frena e scivola in territorio negativo sul finale di seduta, zavorrata dai bancari, in primis Unicredit.

Un trader osserva gli schermi. REUTERS/Susana Vera

Gli indici milanesi chiudono così una giornata priva di spunti di rilievo, che ha visto gli investitori muoversi con cautela alla luce delle indicazioni a tinte fosche provenienti dai risultati corporate in Europa e in Usa.

“Mercato povero di volumi e spunti scarsi; il focus rimane sulle trimestrali” sintetizza un trader, commentando la seduta odierna.

L‘indice FTSE Mib è il peggiore in Europa con un ribasso dell‘1,13%, mentre l‘Allshare cede lo 0,99%. Si sono scambiati volumi per un controvalore di 1,4 miliardi di euro. Il paniere europeo FTSEurofirst sale dello 0,2%.

* I bancari cedono sul finale di seduta e chiudono negativi, in contrasto con lo stoxx europeo di settore (+0,15%).

Le perdite maggiori interessano UNICREDIT, in calo di tre punti e mezzo. Un trader cita la revisione al ribasso dell‘Eps da parte di Nomura, principalmente sulle previsioni di una flessione del margine di interesse. Dalle sale operative ipotizzano più in generale attese negative in vista delle trimestrali del 13 novembre. “C‘è un po’ di tira e molla sul titolo con il mercato che ragiona sui prossimi conti” dice un altro dealer.

* Acquisti sul comparto del lusso dove FERRAGAMO e TOD‘S segnano rialzi del 2,24% e dell‘1,5%. Secondo un trader, “le attese su Luxottica generano acquisti un po’ su tutto il comparto”.

* LUXOTTICA sale dell‘1,64% in attesa dei risultati del terzo trimestre (saranno diffusi a borsa chiusa) che dovrebbero confermare il buon andamento registrato nei primi sei mesi dell‘anno.

Le indiscrezioni stampa su un possibile interesse del gruppo per la catena italiana Salmoiraghi & Viganò, [ID:nL5E8LP6TD] sono state smentite dal presidente e fondatore Leonardo Del Vecchio. [ID:nL5E8LPJ5L]

* Pioggia di vendite su SAIPEM (-3,6%): sul titolo pesano il declassamento a ‘hold’ da ‘buy’ di Société Generale, e il taglio del target price di JP Morgan a 41,6 euro, sebbene i conti del terzo trimestre pubblicati ieri siano stati positivi. “I risultati sono stati in linea con le stime, ma queste erano state abbassate” nota un trader.

* TELECOM ITALIA cede il 2,94% in scia ai “problemi riguardanti la divisione in Brasile e l‘incertezza sulle cifre della cessione della rete” dice un trader.

* Contrastato il risparmio gestito con AZIMUT in cima al listino (+2,31) e MEDIOLANUM negativa delo 0,59%.

* Lettera su FIAT (-1,8%) in una giornata negativa per tutto l‘automotive europeo colpito dal profit warning di Daimler. “Sul Lingotto pesa poi la view di Equita che ha ridotto il target price a 5,9 euro” dice Vincenzo Longo, analista di IG.

* Giornata di trading incerto per MEDIASET che parte negativa, poi inverte il trend salendo in cima al listino e torna infine in rosso chiudendo a -1,78%: il mercato fatica a calcolare l‘impatto del passo indietro in politica annunciato ieri da Silvio Berlusconi.

* Realizzi su STM dopo il balzo di ieri.

* Fuori dal listino principale è positiva INDESIT che ha chiuso il terzo trimestre con ricavi in crescita del 4,6% a 798 milioni e un utile netto di 20,6 milioni, in miglioramento del 37,4%.

* Corre MONDO TV (+13,25%) dopo avere annunciato la chiusura di un accordo di licenza per la vendita di alcuni prodotti alla televisione pubblica di Abu Dhabi.

* K.R. ENERGY guadagna il 4,75% in scia alla notizia che la società ha accettato l‘offerta di Idreg Piemonte per l‘acquisto del 100% di Fimas e Anghiari per 20,5 milioni di euro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below