October 24, 2012 / 10:29 AM / 6 years ago

Ue, Microsoft sotto accusa per non aver offerto scelta browser

BRUXELLES (Reuters) - L’autorità antitrust Ue ha accusato oggi Microsoft di non aver rispettato l’ordine del 2009 di offrire ai consumatori una scelta per i browser web, il primo passo verso una possibile multa salata.

La società di software numero uno al mondo tre anni fa aveva raggiunto un accordo con la Commissione Ue per dare ai clienti la possibilità di scegliere il browser, nel tentativo di mettere fine ad un’indagine antitrust ed evitare penali, che potrebbero raggiungere il 10% del suo fatturato globale.

Ma la Commissione Ue, che agisce come autorità antitrust nell’Unione europea, ha detto lo scorso luglio che Microsoft non ha adempiuto all’impegno dal febbraio 2011. La società si è giustificata citando problemi tecnici.

“La Commissione europea ha informato Microsoft della sua opinione preliminare secondo cui la società non ha adempiuto ai suoi impegni nell’offrire agli utenti una scelta”, spiega la Commissione in una nota, che conferma quanto anticipato a Reuters da una fonte. - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below