11 ottobre 2012 / 07:28 / 5 anni fa

Borsa Milano chiude positiva dopo aste Btp e dato sussidi Usa, bene banche

MILANO (Reuters) - Piazza Affari chiude la seduta con segno positivo dopo un avvio sotto pressione seguito al downgrade di Standard & Poor’s sulla Spagna.

Un trader a lavoro. REUTERS/Jose Manuel Ribeiro

Il rialzo è stato propiziato prima dal buon esito dell‘asta di quattro Btp con il Tesoro che è riuscito a collocare l‘importo massimo previsto di 6 miliardi e poi dai dati sulle richieste di sussidi di disoccupazione settimanali, di nuovo in calo e sotto le attese.

“L‘esito delle aste di Btp ha aiutato il mercato, insieme ai dati sui sussidi di disoccupazione”, spiega un trader.

L‘indice FTSE Mib ha chiuso in rialzo dell‘1,26%, l‘Allshare dell‘1,01%. In linea i rialzi di Londra, Francoforte e Parigi. Volumi per poco più di 1,5 miliardi.

* I bancari hanno fatto la parte del leone con acquisti sostenuti su UNICREDIT (+3,92%), INTESA (+3,48%), MPS (+4,07%) e POP MILANO (+4,14%). Lo stoxx europeo è salito dell‘1,95%.

* FINMECCANICA chiude sotto i massimi di seduta ma positiva. Il titolo è aiutato dalle dichiarazioni del ministro della Difesa Giampaolo Di Paola secondo cui il fallimento delle trattative tra Eads e Bae Systems si aprono per Finmeccanica nuove opzioni di sviluppo che l‘azionista di controllo pubblico dovrà valutare rapidamente.

* FIAT rimbalza dopo i recenti ribassi e chiude in rialzo del 2,38%, sovraperformando l‘indice europeo del settore.

* Bene alcuni titoli del lusso come LUXOTTICA e TOD‘S sulla scia della buona trimestrale annunciata da Burberry. Dopo una mattinata negativa recupera anche FERRAGAMO.

* PRELIOS chiude a -4,83% dopo l‘annuncio di trattative esclusive con Feidos per l‘ingresso nel capitale e delle dimissioni di Davide Malacalza dal cda. Il titolo, positivo nella prima metà della seduta, ha cominciato a peggiorare dopo le prime indiscrezioni sull‘esito del Cda odierno.

* Pressione sui titoli UNIPOL, FONDIARIA-SAI e MILANO, tutti negativi, malgrado uno stoxx europeo di settore in rialzo dell‘1,33%. Unipol ha annunciato un ricorso al Tar contro il provvedimento con cui l‘Antitrust ha autorizzato l‘operazione di acquisto di Premafin-Fonsai anche se l‘iter per la dismissione di asset richiesti dall‘authority va avanti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below