10 ottobre 2012 / 12:32 / tra 5 anni

EADS-BAE, falliscono negoziati su fusione, posizioni inconciliabili

LONDRA (Reuters) - Le trattative sul progetto di fusione da 45 miliardi di dollari tra EADS e BAE Systems per dare vita al maggior gruppo aerospaziale nel mondo si sono interrotte oggi a causa dell‘incapacità di trovare un punto di incontro tra i governi di Francia, Germania e Gran Bretagna.

EADS-BAE: a sinistra la catena di montaggio dell'Eurofighter Typhoon di BAE a Preston, nel nord dell'Inghilterra, a destra il naso di un Airbus A380 vicino alla coda di un Airbus A320 al Farnborough Airshow 2012. REUTERS/Phil Noble/Luke MacGregor

In un comunicato, BAE ha spiegato che era diventata chiara l‘impossibilità di conciliare in maniera adeguata gli interessi dei governi e gli obiettivi indicati per la fusione dal gruppo britannico e da EADS.

“BAE Systems ed EADS hanno quindi deciso che fosse nel miglior interesse per le società e gli azionisti concludere le discussioni e continuare a focalizzarsi sullo sviluppo delle rispettive strategie”.

Le due società avevano tempo fino alle 18 italiane di oggi per dichiarare le proprie intenzioni: abbandonare il progetto, chiedere alle autorità britanniche una proroga dei tempi oppure finalizzare i piani per dare vita al nuovo gruppo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below