27 settembre 2012 / 11:39 / tra 5 anni

Sviluppo, Clini esclude novità su offshore in nuovo decreto

ROMA (Reuters) - Il ministro dell‘Ambiente, Corrado Clini, esclude che il governo possa rivedere la normativa sulle prospezioni offshore nel nuovo decreto sullo sviluppo atteso entro fine settembre.

“Abbiamo approvato la legge un mese fa”, ha detto il ministro confermando che il Consiglio dei ministri di domani dovrebbe esaminare il provvedimento.

Il primo decreto sullo sviluppo, convertito in legge a inizio agosto, ha stabilito per qualunque nuova attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi una fascia di rispetto unica e più rigida dal minimo di 5 a 12 miglia dalle linee di costa e dal perimetro esterno delle aree marine e costiere protette.

Il decreto ha fatto comunque salvi i procedimenti concessori che erano in corso alla data di entrata in vigore del cosiddetto correttivo ambientale, il decreto legislativo 128 del 2010 varato dopo il disastro ambientale causato dalla piattaforma petrolifera Deepwater Horizon nel Golfo del Messico.

(Massimiliano Di Giorgio)

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below