27 settembre 2012 / 09:03 / tra 5 anni

Ue, Antitrust pronto ad accusare Microsoft per violazione accordi

VARSAVIA (Reuters) - L‘authority Ue alla concorrenza si sta preparando ad accusare Microsoft per non aver adempiuto l‘ordine del 2009 di offrire agli utenti una scelta sui browser Web nel suo sistema operativo.

Lo ha detto oggi il capo dell‘Antitrust Ue.

“Il prossimo passo è aprire un precedimento formale per il mancato rispetto dell‘accordo”, ha detto il commissario alla Concorrenza Ue Joaquin Almunia ai giornalisti.

“Non dovrebbe essere un‘indagine lunga perché la stessa società ha riconosciuto esplicitamente la sua violazione dell‘accordo”.

La Commissione Ue ha aperto un‘indagine sul caso a luglio. Si tratta della prima volta che una società è accusata di non aver ottemperato ai suoi impegni in base alle decisioni antitrust Ue. Se giudicata colpevole, Microsoft rischierebbe una multa fino al 10% del suo volume d‘affari globale. - Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below