25 settembre 2012 / 07:08 / 5 anni fa

Borse Asia Pacifico cedenti, pesano timori crescita

(Reuters) - Si muovono in modesto ribasso ma senza direzione a ridosso della chiusura gli indici azionari dell‘area Asia Pacifico. Il tono di fondo del mercato è orientato lievemente al ribasso, alla luce dei nuovi dubbi sulla congiuntura mondiale dopo il quinto mese consecutivo di correzione per l‘indice sulla fiducia delle imprese tedesche e il profit warning di Caterpillar ieri sera.

Un trader alla borsa di Bangkok. REUTERS/Kerek Wongsa

Il gruppo Usa ha rivisto al ribasso la stima sull‘utile 2015, portandola a 12-18 dollari per azione rispetto al range di 15-20 dollari delle prime indicazioni a causa del rallentamento della congiuntura mondiale.

Intorno alle 8,30 italiane l‘indice regionale MSCI che esclude il Giappone cede 0,3%.

Lo scenario poco incoraggiante sulla dinamica dei metalli industriali deprime la piazza di Sidney, tra le più esposte all‘andamento di materie prime e settore minerario.

Debole tra volumi sottili anche Hong Kong, dove il titolo Prada cede circa 3% all‘indomani della diffusione del semestre che ha mostrato un‘ottima performance dell‘utile netto. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below