21 settembre 2012 / 13:37 / tra 5 anni

Euro torna positivo, occhi a evoluzione situazione Spagna

NEW YORK (Reuters) - Si riporta in territorio positivo la moneta unica in apertura del mercato statunitense, riguadagnando quota 1,30 dollari, sulle aspettative che la Spagna sia vicina a far richiesta di aiuti.

Sul tavolo c‘è l‘ipotesi di una riforma delle pensioni in Spagna, vista come premessa alla richiesta di aiuti [ID:nL5E8KL2SS]. L‘ipotesi è stata smentita dal vice premier spagnolo [ID:nL5E8KLHHE]

I dealer dicono gli scambi sono sottili, con un massimo di seduta toccato a 1,3048 dollari.

Una nuova spinta al rialzo potrebbe mandare la moneta unica al massimo di quattro mesi e mezzo toccato all‘inizio della settimana a 1,31729 dollari.

Un primo supporto invece è visto vicino a 1,2905 dollari, il 23,6% del ritracciamento del rally vistosi dal minimo di due anni di 1,2042 dollari toccato alla fine di luglio, fino al massimo di quattro mesi attorno a 1,3173 dollari toccato lunedi.

“Se l‘euro chiude sopra 1,30 dollari questa settimana, potremmo vederlo salire ancora la prossima settimana” dice Lee McDarby di Investec. “Il dollaro soffre ancora della debolezza legata all‘annuncio del nuovo programma di quantitative easing Usa”.

Il biglietto verde contro il basket con le principali valute è a 79,360, sopra il minimo di sei mesi e mezzo di 78,601 toccato la scorsa settimana dopo la decisione della Fed sulla QE3. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below