20 settembre 2012 / 07:13 / tra 5 anni

Btp recuperano da minimi, chiudono in lieve calo, spread 345 pb

Operatori a lavoro. REUTERS/Remote/Lizza May David

MILANO (Reuters) - L‘obbligazionario italiano si risolleva dai minimi visti nel pomeriggio, ma chiude comunque in territorio leggermente negativo una seduta che i dealer definiscono di puro trading.

Nel corso del pomeriggio i dati Usa hanno contribuito ad appesantire una situazione già gravata dalle aste spagnole di stamane, ma poi il mercato si è ripreso.

“Il mercato è ben supportato: alle vendite viste in relazione ai dati Usa, sono seguiti acquisti anche da investitori esteri” dice un dealer. “Non c‘è intenzione di fare vendite pure, si tratta di puro tranding senza una precisa strategia o trend in negativo”.

Il differenziale di rendimento, su piattaforma Tradeweb, che nel pomeriggio ha visto il massimo intraday di 353 pb, in chiusura si è riportato nell‘area di 345 pb vista per lo più stamane, dalla chiusura ieri di 334 pb.

Parallelamente, il rendimento sul dieci anni italiano, risalito fino a 5,06% in chiusura è tornato appena sotto il 5%.

“Dopo gli svarioni che abbiamo visto sul mercato dall‘inizio del mese, direi che per il momento abbiamo acquisito dei nuovi punti di riferimento: un rendimento del decennale che si muove intraday a cavallo del 5% e uno spread Btp/bund che si miove in area 330/350 punti base”, dice un dealer.

Archiviate stamane le aste spagnole, collocate per 4,8 miliardi di euro, su un range di offerta di 3,5-4,5 miliardi, per la maggior parte sul titolo a tre anni (per 3,9 miliardi) [ID:nL5E8KK4AN], ora si torna a volgere l‘attenzione alle aste italiane le cui comuicazioni inizieranno domani in vista dell‘offerta della prossima settimana.

“Sarà interessante vedere se il Tesoro italiano vorrà calvalcare il momento propizio offrendo quantitativi leggermente superiori al solito”, dice un dealer. Domani verranno comunicati i dettagli delle aste dei Bot a un anno, dei Ctz e dei Btp indicizzati all‘inflazione. Lunedì invece sarà la volta dell‘annuncio dei Btp a 5 e 10 anni e dei CCteu.

Stamane la stima flash degli indici Pmi nella zona euro hanno mostrato per settembre ancora contrazione sia per il settore manifatturiero sia per il terziario, ma con una lettura leggermente sopra le attese per il primo e leggermente sotto per il secondo [ID:nL5E8KK3B7]. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below