August 30, 2012 / 6:43 AM / 6 years ago

Cina, Wen: continuerà acquisto bond Ue dopo valutazione rischio

PECHINO (Reuters) - La Cina continuerà ad acquistare debito governativo Ue dopo piena valutazione dei rischi.

Il cancelliere tedesco Angela Merkel assieme al premier cinese Wen Jiabao a Pechino. REUTERS/David Gray

Lo ha detto il premier cinese Wen Jiabao, citato dall’agenzia Xinhua, dopo l’incontro con la cancelliera Angela Merkel a Pechino, ricordando che la crisi finanziaria globale non è finita, ma dicendosi fiducioso sull’Europa, fiducia accresciuta dopo l’incontro con la leader tedesca.

Wen ha detto anche che l’Italia, la Grecia e la Spagna devono essere più determinate sulle riforme e che rafforzerà la comunicazione con l’Ue e la Bce al fine di aiutare gli stati europei rispetto alla crisi del debito.

“La crisi finanziaria dell’eurozona ha continuato a peggiorare facendo aumentare i problemi alla comunità internazionale. Parlando francamente anche io sono preoccupato”, ha ammesso il premier cinese.

Riassumendo le proprie preoccupazioni Wen Jiabao ha detto che si riferiscono a due questioni: “La prima è se la Grecia uscirà dall’eurozona. La seconda è se Italia e Spagna prenderanno misure contro i rischi. La soluzione di queste due questioni dipenderà dalla determinazione con cui Grecia, Italia Spagna e gli altri paesi faranno le riforme”.

Il premier cinese ha detto di aver ascoltato le spiegazioni della Merkel su quanto si sta facendo in Europa, spiegazioni, ha aggiunto, che “hanno fatto aumentare la mia fiducia”. Ma, ha continuato, “devo onestamente anche dire che l’implementazione di queste misure potrebbe non essere completamente liscia”.

Alle preoccupazioni del premier cinese, la Merkel ha risposto dicendo che “la crisi non è ancora passata. Ma se si guarda attentamente, noi [l’Europa] abbiamo fatto un enorme numero di cambiamenti. Molti paesi hanno messo a punto riforme e le stanno implementando”.

Il cancelliere tedesco ha anche detto che l’euro zona ha “l’assoluta volontà politica” di stabilizzare le singole valute.

Per parte sua, il governatore della banca centrale cinese, Zhou Xiaochuan, ha spiegato che Pechino avrebbe voluto continuare a comprare titoli di stato dei paesi dell’euro zona a febbraio, ma che varie agenzie cinesi, compreso il fondo sovrano, si sono opposti dicendo che questi investimenti non sono totalmente esenti da rischi.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano.

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below