29 agosto 2012 / 14:48 / tra 5 anni

Meridiana cancella tratte contro contributi low-cost, valuta altre chiusure

MILANO (Reuters) - Il gruppo Meridiana-Air Italy cancellerà, a partire dal prossimo 16 settembre, i collegamenti Bari-Verona e Bari-Milano Linate, in segno di protesta contro la concorrenza di Ryanair e valuterà le condizioni competitive presso gli altri aeroporti per decidere se continuare o meno l‘attività su alcune linee.

E’ quanto emerso nella conferenza stampa convocata oggi dalla compagnia aerea, che ieri ha archiviato il semestre con una perdita netta di 60,9 milioni (dal rosso di 67,3 milioni del primo semestre 2011 pre-fusione tra Meridiana e Air Italy).

Il gruppo denuncia l’“unfair competition” delle compagnie low cost, che in alcuni casi ricevono dagli aeroporti contributi che dovrebbero essere utilizzati per lo sviluppo di rotte internazionali e invece vengono usati per sostenere l‘attività su rotte nazionali e già servite da vettori italiani. Meridiana critica inoltre le modalità non trasparenti di erogazione dei fondi.

“Il gruppo Meridianafly-Air Italy comunica che procederà alla verifica dettagliata delle condizioni competitive presenti presso ogni singolo aeroporto e qualora rilevi la presenza delle distorsioni sopra rappresentate provvederà alla interruzione immediata della programmazione”, si legge in una nota diffusa dopo la conferenza.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below