27 agosto 2012 / 13:13 / tra 5 anni

Fiat, nessun rinvio su 500L

MILANO (Reuters) - I tempi di inizio della produzione della Fiat 500L nello stabilimento di Kragujevac in Serbia saranno rispettati, nonostante i possibili ritardi per alcune infrastrutture che spettano allo Stato serbo.

Lo dice un portavoce Fiat, dopo le dichiarazioni del fine settimana del ministro delle Finanze del nuovo governo da poco insediato, Mladjan Dinkic, su possibili ritardi.

Il portavoce aggiunge che il vicepresidente Fiat, Alfredo Altavilla, mercoledì prossimo avrà un incontro di tipo “conoscitivo” con rappresentanti dell‘esecutivo serbo.

La Serbia deve completare la strada che congiunge lo stabilimento all‘autostrada E75.

“I ritardi nei lavori infrastrutturali non comportano un rinvio nei tempi per la realizzazione della 500L”, dice a Reuters un portavoce Fiat.

Secondo quanto annunciato in precedenza, l‘inizio della produzione della 500L è prevista a settembre.

(Redazione Milano,reutersitaly@thomsonreuters.com,+39 02 66129431, Reuters messaging: stefano.rebaudo.reuters.com@reuters.net)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below