27 agosto 2012 / 08:13 / 5 anni fa

Btp chiudono poco variati, volumi ridotti, attesa aste

MILANO (Reuters) - Giornata dai movimenti contenuti sul mercato dei titoli di Stato italiani, complice la chiusura delle contrattazioni a Londra per festa nazionale. Il differenziale di rendimento tra il Btp decennale e la controparte tedesca scende lievemente in zona 437 punti base sulla piattaforma TradeWeb, dai 438 punti base della chiusura di venerdì.

Trader di borsa. REUTERS/Remote/Thomas Peter

“Oggi è stata una giornata interlocutoria, complice la chiusura inglese. Il focus è tutto sulle aste Ctz e BTPei di domani e l‘asta Bot di mercoledì. Con la riapertura di Londra di domani dovremmo vedere una volatilità un po’ più accentuata con prese di posizione degli investitori sui titoli a media lunga scadenza in preparazione della loro asta di giovedì”, commenta un trader.

L‘annuncio delle tipologie a medio-lunga scadenza verrà fatto tra poco dal Tesoro, che dovrebbe annunciare un nuovo Btp decennale ( probabilmente il novembre 2022) come già indicato nel suo rapporto trimestrale, oltre al Btp a 5 anni.

Secondo un operatore, “l‘offerta del Btp a 5 anni dovrebbe essere dell‘ordine dei 3 miliardi di euro, mentre verrà offerto un quantitativo del nuovo decennale in un range tra i 4,0 e i 4,5 miliardi di euro, con cedola probabilmente al 5,50%”.

Resta qualche dubbio circa la possibilità dell‘offerta anche di una nuova tranche di CCTeu con scadenza giugno 2017: “nel caso dovrebbe essere annunciato un quantitativo di CCTeu compreso tra un miliardo e un miliardo e mezzo di euro” afferma un operatore.

Per quanto riguarda le aste di domani di BTPei e Ctz, i trader si dicono tutti convinti del loro buon esito: in particolare per gli inflation links, che presentano un breakeven molto più vantaggioso dei titoli equivalenti tedeschi e francesi, a 60pb per il BTPei settembre 2016 e 80pb per il BTPei settembre 2019.

Invece il Ctz risulta appetibile nel suo confronto con il Btp con vita residua a due anni.

Da segnalare che il rendimento dei Ctz, con il 3,37% oggi sul mercato, rappresenterebbe il minimo dal collocamento del maggio scorso (4,037%). All‘asta del mese scorso era stato collocato a un rendimento del 4,86%. Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below