August 22, 2012 / 11:13 AM / 6 years ago

Adr e Save, Ciaccia: no governo a rimborsi su tariffe

RIMINI (Reuters) - Il governo sta lavorando con le società di gestione aeroportuale, in particolare con Adr e Save, per la definizione del nuovo piano tariffario ma non è disponibile a riconoscere rimborsi sul pregresso come richiesto dalle società.

Lo ha detto il viceministro alle Infrastrutture Mario Ciaccia parlando con i giornalisti a margine del Meeting dell’amicizia in corso a Rimini.

“Stiamo ragionando con Adr come con la Save e riteniamo che si possa ragionevolmente trovare una visione di incontro ma restiamo fermi sul punto che non possiamo immaginare che formino oggetto di accordo quelle che sono recuperi di perdite che appartengono al passato” ha detto Ciaccia.

Il viceministro ha aggiunto che “abbiamo fatto nostra una direttiva europea che ci dice che le tariffe possono essere modificate purché ci sia una stretta relazione con gli investimenti”.

Adr aveva richiesto di vedersi riconosciuti gli arretrati dal mancato adeguamento tariffario degli ultimi 10 anni, valutati in circa 400 milioni.

(Paolo Biondi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below