20 agosto 2012 / 16:57 / 5 anni fa

Eni non interessato a gare in Kurdistan iracheno

RIMINI (Reuters) - L‘Eni non è interessato a partecipare alle gare per i nuovi giacimenti nel Kurdistan iracheno e alle quali hanno già mostrato interesse la Total e la Exxon.

Lo ha detto l‘amministratore delegato del gruppo energetico italiano, Paolo Scaroni, nel corso di una conferenza stampa al Meeting ciellino di Rimini.

“Siamo impegnati nello sviluppo di Zubair nel sud iracheno. Tra le intese con il governo iracheno per Zubair c‘era quella di non fare accordi con governi locali come quello del Kurdistan. Non andremo a mettere in discussione quegli accordi”, ha risposto Scaroni alla domanda sulla posizione dell‘Eni sulle gare in Kurdistan sulle quali il governo di Bagdad ha già espresso contrarietà.

L‘Eni guida un consorzio di società per lo sfruttamento di Zubair, campo che dovrebbe garantire 400.000 barili di petrolio al giorno a partire dal 2013.

(Paolo Biondi)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below