1 agosto 2012 / 09:39 / tra 5 anni

Fiat Industrial, utile di gestione migliore di attese

MILANO (Reuters) - Fiat Industrial ha chiuso il secondo trimestre 2012 con utile della gestione ordinaria a 631 milioni, migliore delle attese degli analisti.

I ricavi salgono del 5,4% a 6,6 miliardi, l‘utile netto a 256 da 239 milioni.

Il debito industriale netto si attesta a 1,963 miliardi, la liquidità a 5,7 miliardi.

Il risultato della gestione ordinaria di Cnh convertito in euro secondo i principi contabili europei è pari a 481 milioni, quello di Iveco a 127 milioni.

Secondo il consensus elaborato da Fiat, gli analisti attendevano un utile di gestione ordinaria a 575 milioni per il gruppo, a 455 milioni per Cnh, a 90 milioni per Iveco.

Il pretasse di gruppo era previsto a 475 milioni, il netto a 285. Debito netto industriale a 1,655 miliardi.

Il titolo recupera il ribasso, fino a un -2%, segnato dopo i dati Cnh e alle 12,20 sale dello 0,4%, volumi pari al 56% della media giornaliera.

“Cnh ha peggiorato delle previsioni sui mercati di riferimento”, dice un analista.

“Fiat Industrial ha registrato invece dati migliori alle previsioni, in parte per la conversione dei risultati della controllata Usa con i principi contabili europei, in parte grazie a numeri Iveco più forti delle attese”.

Cnh prevede, per l‘anno, che i settori macchinari agricoli e macchinari movimento terra siano stabili o in calo del 5% in termini di volumi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below